Linee di sfondo
Business Process Management Ottimizzazione dei processi aziendali

Industria 4.0

Gestire in modo strategico, ordinato e funzionale gli asset produttivi, al fine di eliminare tutti gli sprechi.

  • Analisi
  • Personalizzazione
  • Operatività
  • Ottimizzazione del materiale

Che cosa significa industria 4.0?

Per industria 4.0 si intende tutta l’automazione e la tecnologia applicata al lavoro quotidiano con l’obiettivo di migliorare le condizioni, creare nuovi modelli di business ed aumentare produttività e qualità. È una vera e propria rivoluzione industriale, un fenomeno di natura non solo tecnologica ma anche economica, organizzativa e sociale.
L’evoluzione della produzione in fabbrica, in ottica di automazione ed industria 4.0, coinvolge anche i sistemi tecnico-organizzativi, la sicurezza, la gestione del personale e l’elaborazione dei dati.

Le direttrici di sviluppo dell’industria 4.0

Automazione industriale e Industria 4.0 sono due concetti molto simili, che si completano e viaggiano nella stessa direzione. E’ la tecnologia, avanzata ed aggiornata, che consente di rendere i macchinari industriali sempre più autonomi.

  • La raccolta dei dati

    I software, il digitale, la potenza del calcolo e la connettività, unito alla centralizzazione dei dati e alla conservazione nel tempo.

    I software, il digitale, la potenza del calcolo e la connettività, unito alla centralizzazione dei dati e alla conservazione nel tempo.

  • L’analisi dei dati

    La capacità di confrontare, analizzare, studiare, rappresentare graficamente, trasmettere ad esperti e interconnettere le informazioni.

    La capacità di confrontare, analizzare, studiare, rappresentare graficamente, trasmettere ad esperti e interconnettere le informazioni.

  • L’interazione uomo-macchina

    La tecnologia permette di migliorare il lavoro di ogni macchinario e la gestione di ogni operatore, con conseguente aumento della produttività.

    La tecnologia permette di migliorare il lavoro di ogni macchinario e la gestione di ogni operatore, con conseguente aumento della produttività.

  • Dal digitale al reale

    Manifattura additiva, stampa in 3D, comunicazioni digitali automatizzate tra macchine, l’utilizzo dell’energia in modo mirato, robotica.

    Manifattura additiva, stampa in 3D, comunicazioni digitali automatizzate tra macchine, l’utilizzo dell’energia in modo mirato, robotica.

I benefici dell’automazione e dell’industria 4.0

Le soluzioni applicative personalizzate e create su misura per l’azienda, tecnologicamente avanzate ed innovative, permettono di rivoluzionare completamente tutto il processo produttivo, con vantaggi enormi per l’azienda stessa.

Visione olistica dell’azienda

Permette l’integrazione tra le diverse macchine, la comunicazione tra gli operatori e i processi di produzione coordinati.

Raccolta di dati

È possibile raccogliere, analizzare ed immagazzinare dati misurabili e fare statistiche, per ricercare un continuo miglioramento.

Miglioramento delle condizioni di lavoro

Semplifica il lavoro dell’uomo, elimina le fasi complicate o pericolose, permette di dedicarsi ad attività più gratificanti.

Accrescimento della produzione

Migliora non solo la qualità del prodotto ma permette anche una maggiore efficienza, ottimizzando i tempi.

L’automazione non è solo meccanizzazione, implica un’integrazione delle macchine in un sistema più ampio di regolazione e controllo autogovernato.

Soluzioni per l’automazione 4.0

Simulazione avanzata e Digital Twin

Industrial Analytics

Sistemi Ilot

Cloud Manufacturing

Cyber Physical System

Advanced Automation

Advanced HMI

Additive Manufacturing

Simulazione avanzata e Digital Twin

Industrial Analytics

Sistemi Ilot

Cloud Manufacturing

Cyber Physical System

Advanced Automation

Advanced HMI

Additive Manufacturing

Gli obiettivi del MISE

Il piano Nazionale Industria 4.0

Le direttrici strategiche del progetto del Ministero dello Sviluppo sono essenzialmente quattro: investimenti innovativi, infrastrutture abilitanti, competenza e ricerca, awareness e governance. Stimolare quindi l’investimento privato nell’innovazione, assicurare infrastrutture di rete all’altezza e garantire anche la sicurezza e la protezione dei dati, creare nuove competenze con percorsi formativi ad hoc e diffondere la conoscenza, così come il potenziale di queste applicazioni tecnologiche sono gli obiettivi a brevissimo termine di questa quarta rivoluzione industriale.