Consulenza Finance Finanza agevolata

Industria
4.0

Forniamo una consulenza per l’accesso a tutte le agevolazioni per investimenti innovativi 4.0.

  • Consulenza senza chiedere anticipi
  • Contributi a fondo perduto
  • Finanziamenti agevolati
  • Innovazione macchinari 4.0

Il piano nazionale Industria 4.0

Il piano nazionale Industria 4.0 è il sistema di interventi pubblici che l’Italia ha sviluppato per favorire l’accelerazione verso la quarta rivoluzione industriale. Prevede agevolazioni, finanziamenti, contributi a fondo perduto e crediti d’imposta per tutti gli investimenti a sostegno dell’aumento della produttività e dell’innovazione tecnologica.

All’interno di un panorama così ampio di agevolazioni, offriamo una consulenza a 360% per assistere le aziende nell’accesso a quegli specifici contributi a cui è possibile avere diritto. Dialoghiamo attivamente con i vertici dirigenziali e raccogliamo varie informazioni sugli investimenti in corso d’opera, dopodiché identifichiamo il tipo di agevolazione 4.0 che è possibile ricevere. Lavoriamo accompagnando la classe dirigente lungo tutto il suo percorso di innovazione, con l’obiettivo di offrire un’assistenza finanziaria reale e favorire lo sviluppo aziendale.

La nostra è una consulenza di tecnici e di esperti nel campo della finanza agevolata. Non chiediamo anticipi, ma assistiamo le aziende fino all’ottenimento dell’agevolazione e richiediamo il compenso solo a chiusura della pratica. Il nostro obiettivo è assistere finanziariamente le aziende lungo tutto il processo di innovazione.

I soggetti beneficiari

Il Piano Nazionale Industria 4.0 si rivolge a tutte le aziende che investono in:

  • Beni materiali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale secondo il modello “Industria 4.0”
  • Beni immateriali (software, sistemi, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali “Industria 4.0”
  • Altri beni, purché rientranti nella categoria “Industria 4.0”
Quali sono le agevolazioni a cui si può accedere?

Identifichiamo il contributo più adatto ai tuoi investimenti

Grazie ad un dialogo aperto con la classe dirigente, siamo in grado di comprendere tutti i tipi di agevolazioni cui è possibile accedere. La nostra è una consulenza a 360°, svolta senza chiedere né anticipi né abbonamenti.

  • Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali 4.0

  • Finanziamenti

  • Contributi a fondo perduto

Alcuni esempi di agevolazioni 4.0

Sono molteplici le misure a cui si può accedere per sostenere gli investimenti innovativi. Ecco alcuni esempi.

  • Software 4.0

    La progettazione di un software, completamente su misura e personalizzato, per implementare un macchinario industriale e trasformarlo in tecnologia 4.0, rientra tra i beni immateriali ammessi.

  • Macchinario per la movimentazione automatica

    L’acquisto di una macchina per la movimentazione automatica della merce, in fase di carico e scarico in azienda, rientra tra i finanziamenti agevolabili dal piano industria 4.0 (bene materiale).

  • Sistema di controllo del sistema produttivo

    La realizzazione di un sistema di controllo qualità, tecnologico e digitalizzato, per avere sotto controllo tutto il sistema produttivo, fa parte degli investimenti ammessi al piano industria 4.0, soprattutto se interconnesso con tutti i reparti e i vari gestionali coinvolti.

Cosa si intende per industria 4.0

Per identificare gli investimenti che possono ricevere le agevolazioni previste dal piano nazionale Industria 4.0, occorre verificare che sia inclusa almeno una delle seguenti tecnologie:

Industria 4.0

Robotica intelligente e collaborativa

Sono previste agevolazioni per investimenti che introducono robot collaborativi interconnessi. Il riferimento è ad ogni tipo di tecnologia robot capace di ottimizzare le prestazioni e aumentare la sicurezza durante il processo produttivo, accompagnando l’operatore umano nelle attività lavorative più complesse.

Industria 4.0

Manifattura additiva

Sono stati fissati contributi a supporto di tutti quei processi innovativi che impiegano tecnologie avanzate per realizzare oggetti tridimensionali, in particolare le stampanti 3D connesse a software di sviluppo digitale.

Industria 4.0

Realtà aumentata (AR)

Il piano nazionale Industria 4.0 fornisce agevolazioni a coloro che impiegano la realtà aumentata (AR) a supporto dei processi produttivi. Le risorse possono riguardare qualsiasi tipo di utilizzo, dalle procedure chirurgiche al potenziamento della logistica di magazzino.

Industria 4.0

Simulazione

Sono stati programmati contributi a sostegno degli investimenti aziendali che impiegano la simulazione tra macchine interconnesse. L’obiettivo è di favorire lo sviluppo di software per la simulazione dei processi industriali, con l’obiettivo di ottimizzarne la produttività.

Industria 4.0

Integrazione orizzontale/verticale

Sono stabilite risorse a sostegno di tecnologie capaci di aumentare il livello di integrazione delle informazioni lungo la catena produttiva, dal fornitore al consumatore. Il riferimento è a tutte le innovazioni che spingono per una maggiore automazione, flessibilità ed efficienza operativa della catena produttiva.

Industria 4.0

Industrial Internet of Things

Viene messo al centro del piano Industria 4.0 tutto ciò che concerne l’applicazione di sistemi connessi a internet ai processi industriali. Le agevolazioni fanno riferimento a qualsiasi settore di applicazione, dai servizi finanziari all’agricoltura, così come a qualsiasi tipo di tecnologia (da piccoli sensori ambientali a robot industriali complessi).

Industria 4.0

Cloud computing

All’interno del piano di agevolazioni 4.0 vengono inclusi tutti gli investimenti in servizi di fornitura di servizi cloud, come ad esempio strumenti di archiviazione dati, database, analisi, rete e software. L’obiettivo è quello di accelerare il processo di ottimizzazione dei costi, la velocità e il livello di sicurezza che derivano dall’impiego dei servizi in cloud.

Industria 4.0

Cybersecurity

Sono previste risorse per investimenti che potenziano il livello di sicurezza durante le operazioni in rete e su sistemi aperti. Lo scopo è di aumentare il livello di sicurezza informatica del tessuto aziendale a livello nazionale.

Industria 4.0

Big Data & Analytics

Sono stati disposti contributi per tutti quei tipi di investimenti che puntano ad introdurre sistemi di analisi dei dati con la finalità di ottimizzare i processi produttivi. Il fine è quello di spingere verso l’impiego di sistemi analitici a supporto di una progressiva automazione dei processi industriali.

Industria 4.0

Robotica intelligente e collaborativa

Sono previste agevolazioni per investimenti che introducono robot collaborativi interconnessi. Il riferimento è ad ogni tipo di tecnologia robot capace di ottimizzare le prestazioni e aumentare la sicurezza durante il processo produttivo, accompagnando l’operatore umano nelle attività lavorative più complesse.

Industria 4.0

Manifattura additiva

Sono stati fissati contributi a supporto di tutti quei processi innovativi che impiegano tecnologie avanzate per realizzare oggetti tridimensionali, in particolare le stampanti 3D connesse a software di sviluppo digitale.

Industria 4.0

Realtà aumentata (AR)

Il piano nazionale Industria 4.0 fornisce agevolazioni a coloro che impiegano la realtà aumentata (AR) a supporto dei processi produttivi. Le risorse possono riguardare qualsiasi tipo di utilizzo, dalle procedure chirurgiche al potenziamento della logistica di magazzino.

Industria 4.0

Simulazione

Sono stati programmati contributi a sostegno degli investimenti aziendali che impiegano la simulazione tra macchine interconnesse. L’obiettivo è di favorire lo sviluppo di software per la simulazione dei processi industriali, con l’obiettivo di ottimizzarne la produttività.

Industria 4.0

Integrazione orizzontale/verticale

Sono stabilite risorse a sostegno di tecnologie capaci di aumentare il livello di integrazione delle informazioni lungo la catena produttiva, dal fornitore al consumatore. Il riferimento è a tutte le innovazioni che spingono per una maggiore automazione, flessibilità ed efficienza operativa della catena produttiva.

Industria 4.0

Industrial Internet of Things

Viene messo al centro del piano Industria 4.0 tutto ciò che concerne l’applicazione di sistemi connessi a internet ai processi industriali. Le agevolazioni fanno riferimento a qualsiasi settore di applicazione, dai servizi finanziari all’agricoltura, così come a qualsiasi tipo di tecnologia (da piccoli sensori ambientali a robot industriali complessi).

Industria 4.0

Cloud computing

All’interno del piano di agevolazioni 4.0 vengono inclusi tutti gli investimenti in servizi di fornitura di servizi cloud, come ad esempio strumenti di archiviazione dati, database, analisi, rete e software. L’obiettivo è quello di accelerare il processo di ottimizzazione dei costi, la velocità e il livello di sicurezza che derivano dall’impiego dei servizi in cloud.

Industria 4.0

Cybersecurity

Sono previste risorse per investimenti che potenziano il livello di sicurezza durante le operazioni in rete e su sistemi aperti. Lo scopo è di aumentare il livello di sicurezza informatica del tessuto aziendale a livello nazionale.

Industria 4.0

Big Data & Analytics

Sono stati disposti contributi per tutti quei tipi di investimenti che puntano ad introdurre sistemi di analisi dei dati con la finalità di ottimizzare i processi produttivi. Il fine è quello di spingere verso l’impiego di sistemi analitici a supporto di una progressiva automazione dei processi industriali.

Sottoponiamo gli investimenti al vaglio di un perito per comprendere se sono 4.0.

Come funziona la nostra consulenza

Lavoriamo senza chiedere anticipi, richiedendo il compenso solo a chiusura della pratica. Questo è il nostro processo di lavoro:

01
Analisi di fattibilità
02
Costruzione della pratica
03
Perizia asseverata
04
Ottenimento dell’agevolazione

Dialoghiamo apertamente con la classe dirigente e raccogliamo tutte le informazioni sugli investimenti in corso d’opera. Svolgiamo un’analisi gratuita di fattibilità per comprendere a quali tipologie di agevolazioni 4.0 ha diritto l’azienda.

Una volta individuato il tipo di agevolazione, raccogliamo tutte la documentazione contabile e fiscale necessaria per la costruzione della pratica. Eseguiamo con attenzione al dettaglio tutti gli oneri richiesti dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Una volta preparata tutta la documentazione, la sottoponiamo ad una perizia asseverata. Per avere garanzia di ricevere l’agevolazione, svolgiamo le perizie anche quando non sono obbligatorie per legge.

Una volta conclusa la perizia, l’operazione è terminata ed è disponibile il contributo economico. Chiediamo il nostro compenso solo al momento dell’esito positivo della pratica.

La nostra consulenza è senza anticipi: riceviamo il compenso solo a chiusura della pratica.

Mettiti in contatto con noi
Costruiamo insieme qualcosa di eccezionale?
🚀Sito in aggiornamento