Come cambia la SEO nel 2019?

Cosa ci dobbiamo aspettare dal posizionamento organico sui motori di ricerca nel 2019? Quali saranno le novità più importanti? Ecco l'orizzonte di lavoro sul quale iniziare a fare tutti i progetti per questo nuovo anno di marketing digitale.

Hilary Renga
#Seo / #Copywriting
SEo Trend 2019

Abbiamo già detto tante volte che il mondo del web marketing, in particolar modo quello della SEO, è in costante divenire. Quello che oggi funziona, domani è ampiamente superato. Ma in fondo, è un bene che sia così, il criterio di meritocrazia per arrivare ai vertici del ranking Google ci piace, eccome. E' una sfida quotidiana, una lotta all'ottimizzazione estrema, all'innovazione e chi ne trae beneficio? L'utente, che alla fine, siamo ancora noi!
Abbiamo raccolto qui 5 punti essenziali che risultano essere i trend SEO 2019 secondo i guru del settore, ovvero gli amici del nostro caro e vecchio Signor Google. Cosa ci dobbiamo aspettare dal ranking? Su quali punti è necessario investire tempo e risorse?
 
  • Comprendere il pubblico e l'intenzione dell'utente

Mai come quest'anno l'utente è al centro dell'attenzione per Google. Tutto deve essere in funzione dell'utente, del lettore. E come faccio a parlare per il mio pubblico se non lo conosco? E' quindi importantissimo studiare il proprio target, comprenderlo, cercare di sviluppare empatia per offrire contenuti adatti, in linea con gli interessi delle persone, coinvolgenti ed emozionanti.
Le parole chiave hanno sempre meno importanza. Google è diventato talmente intelligente da capire il significato semantico dei contenuti, del significato “in toto”, senza doversi basare necessariamente sulla presenza di parole chiave ripetute. Cerchiamo quindi di capire cosa cerca e come cerca il nostro pubblico, per tentare di rispondere esattamente ai suoi bisogni.
SEO PUBBLICO

 
  • L'importanza dei dati strutturati

Con l'avvento dell'intelligenza artificiale domestica e dei chatbot si è resa necessaria un'ulteriore accelerazione delle risposte da parte dei motori di ricerca. Un utente che fa una ricerca vocale dal proprio dispositivo si aspetta una risposta in tempo reale. Con i dati strutturati noi possiamo dare a Google la possibilità di capire in modo più veloce e dettagliato possibile il nostro contenuto, senza dover scandagliare necessariamente tutto il sito internet alla ricerca della risposta.
I dati strutturati sono il collegamento tra il presente con schermo e il futuro senza schermo. Saperli usare bene oggi è fondamentale per conquistarsi una posizione e una visibilità adeguata.
 
  • Il contenuto è sempre più determinante

Gli algoritmi di aggiornamento Google usciti nel 2018 ci hanno mostrato quanto il motore di ricerca abbia perfezionato ed intensificato la valutazione della qualità dei contenuti dei siti web. Lo scorso anno sono stati premiati portali con contenuti profondi e interconnessi tra loro, in grado di rispondere a domande precise e di coinvolgere il lettore. Altri siti invece sono stati penalizzati, nonostante la pubblicazione di numerosi contenuti, poveri però di visite e di motivazione.
I vostri contenuti devono muoversi, devono rispondere a domande, devono connettere le persone, devono creare qualcosa. Meglio pubblicare meno se necessario, ma quando si lancia un contenuto nella rete deve essere una bomba!
Lavoro da copywriter

 
  • Ottimizzazione SEO on-page

Parallelamente alla pubblicazione di nuovi contenuti, è necessario dedicare del tempo all'ottimizzazione SEO on page. Cosa significa questo? Ogni pagina del vostro sito internet deve essere analizzata con occhio critico sempre in vista dell'esperienza dell'utente, che deve essere il più fluida, facile e coinvolgente possibile. Ecco allora che occorre verificare questi punti:

  1. il contenuto risponde alla domanda dell'utente ed è esaustivo?
  2. la ricerca interna soddisfa il bisogno del lettore?
  3. l'assistenza clienti è puntuale?
  4. è facilitato il percorso di conversione?
  5. è possibile installare un chatbot per alleggerire il carico di domande del lettore?
  6. le call to action sono evidenti ma non invasive?
  7. sono chiari i processi per l'acquisto?
  • Investimenti per la SEO tecnica

Ebbene sì, la concorrenza è sempre più spietata. Per avere visibilità sui motori di ricerca nel 2019 occorre risultare eccellenti in ogni settore, compresa la SEO tecnica. Quindi gli informatici devono trovare le migliori soluzioni per garantire velocità del sito internet (in vista anche dell'aumento del numero delle ricerche vocali), per sfruttare al meglio Javascript e per trasformare sempre di più un sito internet in una web Apps, che rappresenta il futuro.

Come abbiamo detto all'inizio, è necessario puntare all'eccellenza in tutto. Non tralasciamo l'argomento dei Social Network, dei contenuti video che son sempre più padroni del web, dell'ottimizzazione delle ricerche vocali, l'importanza dell' HTTPS e quant'altro. Piano piano affronteremo tutti questi argomenti e cercheremo di aiutarvi, portandovi esempi pratici di progetti e lavori che seguiamo.
Per qualsiasi informazione o per richiedere consulenza SEO contattateci, siamo completamente a vostra disposizione.
SEO TECNICO

Hilary Renga Head of SEO

Responsabile del SEO presso Glacom, copywriter curiosa, creativa e testarda. Il mio asso nella manica? Non aver abbandonato mai la fase infantile del “perchè? E perchè?”...l’unica arma vincente per scoprire e fare sempre cose nuove.