Programma di Sviluppo Rurale (PSR)

PSR 2014/2020. Operazione 2.1.01. Consulenza aziendale per aziende agricole

Intervento del PSR Lombardia per agevolare la consulenza aziendale professionale all'interno delle imprese agricole.

Area geografica

Lombardia

Scadenza

16/11/2020

Beneficiari

Consulenti aziendali riconosciuti

Settore

Agricoltura

Spese finanziarie

Servizi di consulenza

Agevolazione

Contributo a fondo perduto

Tutte le informazioni

Descrizione completa del bando

La direzione generale Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi, con il Decreto 8585 del 15.07.2020, ha inserito nel PSR della Lombardia un contributo per incentivare l'attività di consulenza aziendale per le imprese agricole. Si tratta di un progetto finalizzato allo sviluppo e alla crescita organica delle aziende agricole, duratura nel tempo, assistita da consulenti professionali riconosciuti.
 

I beneficiari

Possono richiedere il contributo di questo intervento nel PSR Lombardia gli organismi di consulenza riconosciuti dalla Regione.
I servizi devono essere erogati a:
- imprese agricole, singole e associate iscritte al Registro imprese
- imprese forestali, singole e associate iscritte al Registro Imprese
 

Le spese ammissibili

Rientrano in questo intervento del PSR i progetti di consulenza alle imprese agricole che riguardano almeno uno dei due comparti previsti dall’elenco regionale:
1A - produzioni/trasformazioni / filiere vegetali
1B - produzioni/trasformazioni / filiere zootecniche
2 - produzioni / filiere forestali
 
La consulenza deve essere fornita su due livelli
- livello base: il supporto delle normative vigenti, analisi, proposte innovative per risoluzione problematiche aziendali.
- livello avanzato: il miglioramento della competitività e allo sviluppo sostenibile aziendale
 
L’attività di consulenza deve essere svolta entro 12 mesi dal decreto di concessione del contributo, deve essere comunicata a Regione Lombardia (tramite PEC), dopo ammissione al finanziamento, entro 3 mesi dalla pubblicazione del BURL della concessione d’aiuto.
 

La tipologia di contributo 

Il contributo a fondo perduto è pari all’80% dei costi ammissibili, con un importo massimo di ogni consulenza di Euro 1.500. La spesa per ogni domanda non può superare Euro 20.000.  
 

La dotazione finanziaria di questo intervento ammonta ad Euro 6.000.000, è quindi l'occasione giusta per aiutare le imprese agricole a crescere e digitalizzare il lavoro, eliminando tutte le inefficienze ed introducendo la tecnologia a servizio dell'uomo.

La modalità e la scadenza

Le domande di partecipazione vanno presentate esclusivamente per via telematica entro il 16/11/2020.

La nostra consulenza è senza anticipi: riceviamo il compenso solo a chiusura della pratica.

Mettiti in contatto con noi
Costruiamo insieme qualcosa di eccezionale?
🚀Sito in aggiornamento