Come utilizzare Google Analytics?

Lo strumento che offre Google per comprendere e migliorare il traffico del tuo sito web


Pubblicato il 21 Settembre 2017
Google Analytics, lanciato per la prima volta nel 2005, è oggi lo strumento gratuito per l’analisi web più conosciuto e utilizzato disponibile in internet. Nel marketing è praticamente indispensabile l’utilizzo di questo strumento per poter identificare e analizzare il traffico del proprio sito web.
 

Come usare Google Analytics per capire e relazionarsi con l’utenza?

1. I numeri non ingannano: Con Google Analytics è possibile visualizzare esattamente il numero di utenti che visitano per la prima volta il tuo sito web o che tornano a visitarlo; inoltre esso analizza le pagine del tuo portale che sono maggiormente frequentate, fornendo dati su quello che attira o che prediligono gli utenti.

2. il tasso di interazione: È possibile rilevare quali sono i contenuti di maggior richiamo del tuo sito web o il prodotto più richiesto dai visitatori, nel caso si tratti di un e-commerce. Google con questo strumento misura l’interesse dei clienti, il che è molto utile per vedere se il contenuto del tuo sito è sufficientemente accattivante.

3. Ogni clic conta: L’analisi statistica della quantità di pagine che gli utenti cliccano quando stanno visitando il tuo sito è importante. Una media bassa ci fa capire che probabilmente è il caso di intervenire sul portale con nuovi collegamenti, pensare a un sistema per richiamare l’attenzione degli utenti e offrir loro contenuti più attraenti.

4. La frequenza di rimbalzo: Con Google Analytics possiamo anche stimare la frequenza di rimbalzo, in altre parole la frequenza con cui i visitatori escono dal tuo sito senza nemmeno guardare o passano a cercare un'altra pagina senza dedicargli nemmeno un minuto. Questo può essere il segnale che la pagina è poco attraente, che il design è confuso o che le pubblicazioni sono troppo vecchie. È una buona opportunità per rendersi conto delle carenze del tuo sito web.

5. Non dimentichiamoci della posta elettronica: Possiamo vedere quanti visitatori si sono iscritti al tuo sito attraverso la posta elettronica. E quanti visitano il sito attraverso questa iscrizione. Possiamo così verificare se l’email marketing è efficace o meno.

6. Anche l’ubicazione e la lingua sono importanti: All’interno della sezione Geo di Google Analytics si trovano i dati sull’ubicazione e sulla lingua degli utenti. Se abbiamo intenzione di concentrarci su di un’area definita, in questa sezione capiremo se siamo sulla buona strada o se dobbiamo correggere la nostra linea. Potremmo scoprire che il nostro pubblico si trova in una zona che non ci saremmo aspettati e potrebbe quindi essere il momento giusto per dirigere il nostro commercio verso luoghi nuovi.

Utilizzare Google Analytics può aiutarti a migliorare il contenuto del tuo sito web, in glacom ne raccomandiamo l’uso. Non esitare a contattarci se desideri maggiori informazioni.



Vedi anche




SEGUICI